STABILITA' DEI PENDII E DEI FRONTI DI SCAVO IN ROCCIA

STABILITA' DEI PENDII E DEI FRONTI DI SCAVO IN ROCCIA

€ 55,00

Aggiungi al carrello
Pay Pal, Visa

di P. Gattinoni, E. Pizzarotti, E. Scattolini, L. Scesi

Numero pagine: 280
Prezzo: € 55,00

Più di ogni altro fenomeno la franosità dei versanti mette in luce la continua trasformazione cui è soggetto il territorio, sensibile sia ad eventi naturali, sia a fattori antropici. L’iniziativa degli Autori di raccogliere in questo libro tutte le problematiche inerenti la dinamica dei versanti in roccia e i complessi fenomeni che la regolano si rivela quindi di grande interesse non solo in relazione al tema specifico delle frane, ma anche a quello generale dell’evoluzione geologica del suolo.
Completo, aggiornato e di immediata lettura, nella prima parte questo volume descrive le tecniche più idonee per identificare i movimenti franosi nella loro fase embrionale, mentre nella seconda analizza la struttura geologica delle aree colpite, ponendo l’accento sulle cause dei movimenti delle rocce e sulle tecniche per la loro modellazione. L’ultima parte si sofferma infine sulle metodologie di intervento e di sistemazione dei versanti.
Contraddistinta da un approccio tecnico-scientifico di elevata affidabilità quest’opera è uno strumento particolarmente utile per chi desidera approfondire le proprie conoscenze e applicarle nella realtà  operativa, grazie anche ad alcuni significativi case histories.

CAPITOLO 1 - Introduzione

1.1 Definizione di movimento franoso
1.2 Principali cause di instabilità
1.3 Metodi e procedure d’analisi per il riconoscimento e la caratterizzazione dei movi-
menti franosi

 CAPITOLO 2 - Classificazione delle frane

2.1 Introduzione
2.2 Frane di crollo
2.3 Frane di ribaltamento
2.4 Frane di scivolamento planare
2.5 Frane di scivolamento rotazionale
2.6 Frane per colamento
2.7 Frane per espandimento laterale
2.8 Frane complesse e composite
2.9 Le deformazioni gravitative profonde di versante DGPV

 CAPITOLO 3 - Indagini da eseguire in aree potenzialmente instabili

3.1 Introduzione
3.2 Rilievi di superficie
3.3 Indagini profonde

 CAPITOLO 4 - Rappresentazione grafica dei dati

4.1 Le carte e le sezioni geologiche
4.2 Le carte geomorfologiche
4.3 Le carte piezometriche e idrogeologiche
4.4 Le proiezioni stereografiche

 CAPITOLO 5 - La circolazione idrica nelle rocce

5.1 Introduzione
5.2 Gli acquiferi
5.3 Determinazione della permeabilità negli ammassi rocciosi tramite rilevamento geo-
logico-strutturale
5.4 Determinazione della permeabilità negli ammassi rocciosi tramite prove in sito
5.5 Determinazione della rete di flusso e delle pressioni idrostatiche negli ammassi roc-
ciosi e relativa influenza sulla stabilità

 CAPITOLO 6 - Caratterizzazioni geomeccaniche

6.1 Introduzione
6.2 Resistenza del materiale roccia
6.3 Resistenza delle discontinuità 
6.4 Resistenza dell’ammasso roccioso
6.5 Quale resistenza governa la stabilità di un pendio?

 CAPITOLO 7 - Analisi di stabilità: considerazioni generali  

7.1 Generalità
7.2 Metodi di analisi
7.3 Analisi delle cause scatenanti
7.4 Approccio statistico

 CAPITOLO 8 - Analisi di stabilità per scivolamenti planari

8.1 Introduzione
8.2 Scivolamento di un blocco isolato
8.3 Scivolamento di un cuneo intatto lungo una superficie piana
8.4 Scivolamento lungo una superficie a gradini
8.5 Scivolamento di due blocchi lungo una superficie piana

 CAPITOLO 9 - Analisi di stabilità per scivolamenti a cuneo

9.1 Introduzione
9.2 Analisi frizionale in condizioni asciutte
9.3 Analisi in presenza di coesione ed acqua

 CAPITOLO 10 - Analisi di stabilità per scivolamenti rotazionali

10.1 Introduzione
10.2 Analisi in condizioni non drenate per materiali omogenei
10.3 Analisi in condizioni drenate per materiali omogenei
10.4 Analisi per casi complessi

 CAPITOLO 11 - Analisi di stabilità per ribaltamento

11.1 Introduzione
11.2 Analisi di stabilità al ribaltamento

 CAPITOLO 12 - Rotture flessionali

12.1 Introduzione
12.2 Instabilità flessionale di una lastra piana
12.3 Instabilità flessionale di una lastra piana a tre cerniere
12.4 Instabilità flessionale di una lastra curva a tre cerniere

 CAPITOLO 13 - Cinematismi legati a frane di crollo

13.1 Introduzione
13.2 La dinamica del fenomeno
13.3 Le cause del distacco
13.4 Caduta libera
13.5 Impatto e rimbalzo
13.6 Rotolamento e scivolamento
13.7 Distribuzione statistica dei crolli
13.8 Metodi empirici per la valutazione del rischio di crolli
13.9 Modelli matematici per la previsione dei movimenti di blocchi rocciosi

 CAPITOLO 14 - Analisi di rischio

14.1 Introduzione
14.2 Definizioni
14.3 Delimitazione delle aree a rischio geologico
14.4 Acquisizione dati
14.5 Organizzazione e gestione dei dati
14.6 Metodologie per la valutazione dei rischio
14.7 Gestione e mitigazione del rischio

 CAPITOLO 15 - Metodi di consolidamento e protezione

15.1 Introduzione
15.2 interventi sulla geometria del pendio
15.3 Opere di sostegno
15.4 Opere di drenaggio
15.5 Trattamenti del terreno
15.6 Interventi di rinforzo dell’ammasso
15.7 Interventi di stabilizzazione superficiali
15.8 Opere di protezione

 APPENDICI

A  Esempio di deformazione gravitativa profonda di versante
B  Esempio di scivolamento planare
C  Esempio di scivolamento a cuneo
D  Esempio di crollo
E  Esempio di stabilizzazione di fronti di scavo



Log-in/Carrello
User name

Password


REGISTRATI
Recupera password

Al momento il tuo carello è vuoto!
Nessun articolo selezionato


EDIZIONI PEI SRL a socio unico Strada Naviglio Alto, 46/1 43122 Parma - Tel. 0521 771818 - Fax 0521 773572 - info@edizionipei.it
P.IVA e C.F. 00510960347 - Nr. REA PR-135236 - Cap. Soc. € 60.000,00 i.v.